Stefano Sansevero

 

Botulino

MECCANISMO D'AZIONE

Il botulino agisce paralizzando temporaneamente i muscoli nei quali viene iniettato. Pertanto, se tali iniezioni avvengono a livello dei muscoli mimici facciali, responsabili delle rughe di espressione del volto, è possibile ridurre o eliminare questo tipo di rughe conferendo al viso un aspetto più giovanile e riposato. Dal marzo 2004 anche in Italia è stato approvato l'impiego del botulino per motivazioni estetiche.

VISITA

Durante la visita viene esaminato il volto a riposo e viene chiesto alla paziente di contrarre degli specifici gruppi muscolari: corrugare la fronte, aggrottare le sopracciglia, arricciare il naso. In questo modo, vengono individuati i muscoli maggiormente responsabili della formazione delle rughe ed è possibile valutare se vi è l'indicazione a realizzare il trattamento isolatamente od in associazione ad altre tecniche.

Botox glabella

Trattamento della glabella con botulino - Prima e dopo

TRATTAMENTO

In caso di corretta indicazione, si può procedere immediatamente al trattamento. Le iniezioni vengono praticate direttamente nel muscolo e non richiedono l'impiego di anestetici. È possibile che, per alcune ore, si verifichi un modesto arrossamento.

RISULTATI

Con il botulino di nuova generazione i risultati si manifestano già il primo o il secondo giorno e raggiungono l'apice dopo 4-5 giorni; hanno una durata media di 4-6 mesi con una tendenza all'allungamento con l'aumentare del numero di sedute.

Il botulino, paralizzando l'azione dei muscoli mimici, consente di ridurre le rughe d'espressione e può anche modificare alcuni lineamenti del viso dosando le iniezioni sui muscoli agonisti ed antagonisti, in particolare sollevando le sopracciglia o le commissure labiali. Non agisce invece sulle rughe determinate dall'invecchiamento cutaneo e dai danni causati dal sole, né agisce sulla lassità cutanea.

In caso di invecchiamento cutaneo deve essere associato ad altri trattamenti, quali il laser resurfacing, i peeling o le iniezioni di materiali autologhi.

In soggetti di età avanzata è possibile abbinare il trattamento con il botulino ad un lifting del volto.